Archives For linux

Replex viewer

fabrixx  —  15 luglio 2014 — Leave a comment

replex2b

Frequentando più o meno regolarmente il metaverse avevo ormai adottato Singularity Viewer, perfetto, nulla da dire interfaccia old style e aggiornamenti regolari. Da tempo però non rilasciano alpha build, il loro supporto IRC parla comunque di commits regolari e di un periodo di pausa per i rilasci (i più temerari possono tuttavia compilare dai sorgenti aggiornati).
continua a leggere

fgmail10
Fastest Notifier for Gmail è una estensione per Firefox e Opera che notifica in modo discreto le nuove mail in arrivo e da la possibilità di compiere alcune azioni rapide evitando di passare per il client web.

Una volta installata sarà subito connessa senza chiedervi alcuna password o username, la versione da me provata su Firefox 33 (Linux) permette l’invio 8O (senza allegati) e la cancellazione, supporta spam ed etichette usando pochissima banda poiché sfrutta la tecnologia RSS.
continua a leggere

ff32a16d
Proseguiamo con le “compilazioni estreme” tornandoci ad occupare di Firefox Nightly, dopo il break di UX infatti è li che confluiranno tutte le più recenti novità. Il sistema in uso è sempre Linux Debian testing (Jessie) 64 bit.

Procuriamoci i sorgenti:
Mozilla Nightly non fa parte del ramo release quindi non esistono tarball ufficiali con il codice sorgente, affidarsi a git per clonare i vari rami, può risultare poco pratico.
continua a leggere

ff32gtk312
Gtk3 è stato rilasciato nel settembre 2010 insieme al primo Gnome 3.0 e Gnome Shell. Il software sviluppato con Gtk2 da allora si è lentamente trasferito alla generazione di librerie successive ma i tempi per vedere qualcosa di definitivo potrebbero essere ancora lunghi. Analizzando il passato vediamo ad esempio che Mozilla Suite 1.7 utilizzava ancora Gtk1 e sebbene Gtk2 fosse uscito agli inizi del 2002 per essere supportato a pieno ha dovuto attendere Firefox 1.5 a fine 2005.
continua a leggere

ff32a212

Disponibile Firefox 32.0a1UX, come al solito potete procurarvi le build qui o procedere ad una compilazione per avere una versione davvero ottimizzata per la vostra macchina e poter applicare il branding ufficiale.
Ecco come compilarlo partendo da Linux Debian testing (Jessie) 64 bit:
continua a leggere